Agnello arrosto, la ricetta di Pasqua per eccellenza

‏‏‏Agnello arrosto, la ricetta del periodo pasquale, una cottura lenta in forno che rivela sapori antichi, caratteristici della famiglia riunita intorno alla tavola. Potete accompagnarlo con castagne in autunno o con patate novelle, ma cuocendo sempre il contorno separatamente. Ottimo anche con i carciofi o con i funghi, per gustarne le note leggere e saporite, ma contrastare un poco l’intensità aromatica delle erbette, consigliamo un vino rosso corposo e strutturato: un Aglianico o un Montepulciano d’Abruzzo.

Punteggiare l’agnello con un pesto di rosmarino, salvia, aglio, sale e pepe.

Metterlo in teglia e aggiungere qualche goccia di aceto e una foglia di alloro. Bagnare con vino rosso (poichè altrimenti tenderebbe a seccare),

Coprire con carta di alluminio e cuocere in forno a 200°.

Scoprire dopo 45/60 minuti e far cuocere ancora 45/60 min per farlo diventare croccante e rosolato.

 

Menu